COOU - Convenzioni

Oggi più che mai è importante che le Amministrazioni siano protagoniste dell’economia circolare che vede la valorizzazione del rifiuto come risorsa in risposta ai sempre più ambiziosi obiettivi dettati dalle Direttive Europee sui rifiuti, oggi in fase di revisione.

Da qui l’impegno del Consorzio, con il patrocinio di ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche che punta alla diffusione delle corrette modalità di raccolta e gestione degli oli lubrificanti usati all’interno dei Centri di Raccolta Comunali (ai sensi dell’Allegato I, art. 4 comma 2 del D.M. 8 aprile 2008 relativo alla Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato, come previsto dall’articolo 183, comma 1, lettera cc) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modifiche).

Obiettivo della Convenzione tra COOU e Amministrazioni Comunali è aumentare:

  • la sensibilità delle Amministrazioni verso la gestione corretta dell’olio lubrificante usato e aumentare il grado di conoscenza;
  • la conoscenza dei cittadini sulla pericolosità degli oli usati e sulla necessità di non disperderli nell’ambiente;
  • la percentuale di raccolta differenziata e l’effettivo avvio a riciclo di questo rifiuto pericoloso, riducendone l’impatto sull’ambiente.

L’olio usato raccolto può essere rigenerato e riutilizzato nelle attività di produttive in un’ottica di Circular Economy.

Grazie al COOU, i Comuni e le Aziende di gestione possono attivare la raccolta degli oli usati attraverso la sottoscrizione di una apposita Convenzione non onerosa che garantirà il ritiro del rifiuto e la sua corretta gestione.

La manutenzione dei mezzi rappresenta il primo passo per un uso professionale e responsabile del proprio bene. Non bisogna, però, dimenticare di prestare attenzione quando si effettua il cambio dell’olio lubrificante: l’olio usato di un’auto, di una moto, di un’imbarcazione o di attrezzature meccaniche per il giardinaggio se disperso nell’ambiente inquina una superficie grande come un campo di calcio.

Stipula la Convenzione